11 giugno 2014

Così fan tutti: voto di scambio in Abruzzo?

In questi giorni a Pescara sta tenendo banco la vicenda di un consigliere comunale rieletto del centrosinitra che, da alcune dichiarazioni di politici locali e da notizie riportare successivamente sui giornali locali, avrebbe promesso centinaia di posti di lavoro prima delle elezioni. Voto di scambio, insomma. Addirittura testimonianze riportate da giornali parlano di file di persone nelle stanze dello stesso comune per colloqui e promesse varie: assunzioni in ospedale, azienda di rifiuti, a tempo detrminato o indeterminato, part time o full time. 
Se non fosse stato per il Movimento 5 stelle la vicenda sarebbe passata in sordina: e invece noi abbiamo depositato immediatamente un esposto alla procura e seguiremo la vicenda una volta entrati in comune. 
Il quadro che si sta delineando è drammatico, ma è anche la dimostrazione di quanto, più o meno, fanno un po' tutti.
Qualcuno si ricorda dei cv che Chiodi chiedeva durante la campagna elettorale del 2008?
Per chi non ha memoria ecco qui il video delirante, che Chiodi cercò di fare sparire (per fortuna la rete non perdona)
O vogliamo ricordare quello che sta accadendo nell'aquilano, dove dopo aver fatto un concorsone si continua ad assumere personale o a rinnovare contratti ignorando la graduatoria concorsuale?

La verità è solo una: COSI' FAN TUTTI, in forme e modi diversi, ma il sistema partitico nella sua totalità si regge sul voto di scambio e sul clientelismo
E così sarà nei prossimi anni, considerando l'esito delle recenti elezioni.

D'Alfonsini (alias Alessandrini), perché non favelli? Il tuo silenzio e la tua inerzia sono troppo assordanti. E ricordati che anche se i posti non ci sono, come tu hai affermato, il voto di scambio si confidura anche soltanto con la promessa di un posto di lavoro. Lo dovresti sapere, avvocato. O fai finta di non saperlo? 
Se vuoi informarti sull'argomento, e vuoi chiedere a qualcuno esperto, hai solo l'imbarazzo della scelta.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta basta non scrive minacce e cose ecc...