22 novembre 2013

San Giovanni Rotondo: aggrediscono giovani Agli arresti domiciliari tre ragazzi rumeni

Tre ragazzi di origini romene picchiano brutalmente un gruppo di giovani della città di san Pio. Gli aggressori sono stati posti agli arresti domiciliari. Dovranno difendersi dall'accusa di «lesioni gravi in concorso»

Gheorghe Ionel Bajanaru di 23 anni, Catalin Marian Vasile di 27 e il 24enne  Nicolaie Augustin Capruci, i nomi dei rumeni autori del pestaggio. I tre avrebbero avvicinato il gruppetto di ragazzi mentre stavano passeggiando per le vie della città. A scatenare la furia violenta ci sarebbe stato qualche sguardo di troppo che i giovani del posto avrebbero rivolto verso i tre arrestati. Due giovani del gruppo sono riusciti a scappare. Per gli altri botte e violenza gratuita.

Sull'accaduto sono intervenuti i carabinieri di San Giovanni Rotondo che hanno bloccato e identificato i tre rumeni. I giovani aggrediti hanno dovuto fare ricorso alle cure del Pronto Soccorso. Il più grave, un 27enne, ha riportato numerosi traumi ed ecchimosi al volto. Per lui immediato ricovero nell'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza con una prognosi di 30 giorni.

La violenza dei colpi sferrati dagli aggressori è stata talmente elevata che uno dei rumeni ha riportato una frattura alla mano destra.

Per i tre arrestati si attende la decisione dell'Autorità Giudiziaria competente.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta basta non scrive minacce e cose ecc...