18 ottobre 2013

Scuola Forgione, finanziamento da 600mila euro Francesco Urbano: dipendente pubblico modello


I dipendenti pubblici ci sono! E quando lavorano fanno la differenza per l’Ente di appartenenza e per la collettività. Anche se, purtroppo, sono ancora pochi quelli che riescono a dare un valore aggiunto alla Pubblica Amministrazione. Francesco Urbano, capo ufficio “Gare e Appalti” del Comune di San Giovanni Rotondo, è uno di quei rari esempi di “attaccamento ai propri doveri”. È notizia di qualche giorno fa che San Giovanni Rotondo ha ottenuto un finanziamento di 480milaeuro per la ristrutturazione della scuola elementare  “Francesco Forgione” facente parte dell’istituto comprensivo “Pascoli-Forgione”.
Un obiettivo prezioso, quello del finanziamento, considerato lo stato di “poca cura” nel quale versano la maggior parte delle scuole, di ogni ordine e grado, della città di san Pio. Ancor più di valore se teniamo conto della difficile situazione economica-finanziaria che sta mettendo a dura prova i bilanci degl’Enti Locali. Rintracciare le offerte dei “Bandi Pubblici” sovraterritoriali (regionali, nazionali ed europei) è una delle poche opportunità, forse l’unica, che i Comuni hanno per realizzare opere (come i lavori per le scuole) di primaria importanza.
L’importo totale del progetto esecutivo che riguarderà la scuola Forgione è di 600mila euro. L’80 per cento (480mila euro il restante 20 per cento, 120mila euro, sono a carico del Comune) sarà finanziato dalla Regione Puglia grazie alla Legge del 9 agosto 2013 (Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia) che ha autorizzato la spesa complessiva di 150 milioni di euro suddivisa a livello regionale. In virtù di tale ripartizione alla Regione Puglia sono stati assegnati 12 milioni di euro. Lo stesso governo regionale pugliese (delibera di Giunta 1607 del 3 settembre) ha approvato i criteri generali di valutazione-selezione e modalità per presentazione dei progetti fissando la scadenza del bando al 15 settembre. Tempi brevi. Poco più di dieci giorni lavorativi, esiguità di personale a disposizione, per espletare tutte le attività amministrative utili alla partecipazione al bando, compreso progetto e trasmissione di atti.
La caparbietà e la professionalità del dipendente comunale, Francesco Urbano, ha consentito non solo di rispettare i termini di consegna ma anche di risultare uno dei 30 progetti ammessi a finanziamento. Su una graduatoria di 125 progetti ammissibili. Collocando il Comune di San Giovanni Rotondo al 29esimo posto, unico comune della provincia di Foggia ad aver visto finanziato il progetto presentato.
Di solito siamo prontissimi a chiedere la testa di quei “dipendenti pubblici fannulloni”, criticandoli e disapprovando il loro atteggiamento inerte e passivo. Innanzi a modelli come quello di Francesco Urbano dovremmo essere altrettanto pronti a chiedere, a chi di competenza, la promozione.
Una promozione meritata sul campo!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta basta non scrive minacce e cose ecc...